Privacy Policy L’Oasi di Sora partecipa al progetto Siticibo – Timenews24.it
  • Data loading...

L’Oasi di Sora partecipa al progetto Siticibo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

Prosegue il rapporto del Gruppo Gabrielli con l’associazione Banco Alimentare

SORA – Il punto vendita del Gruppo Gabrielli “Oasi” di Sora partecipa al progetto Siticibo, attraverso l’associazione Banco Alimentare Lazio e l’associazione di volontariato “Lemuel”.

“L’intensità del rapporto con le realtà locali è un indice della qualità della nostra presenza sul territorio – ha dichiarato Barbara Gabrielli consigliere del Gruppo Gabrielli con delega alla comunicazione – ed anche a Sora, come a Zagarolo e ovunque nelle cinque regioni in cui siamo presenti, la collaborazione con il Banco Alimentare ci aiuta a raggiungere, con progetti mirati, persone e famiglie che hanno bisogno anche del nostro sostegno. Nel caso specifico, lo faremo attraverso l’associazione di volontariato Lemuel”.

Dunque, anche a Sora il Gruppo Gabrielli collaborerà con l’associazione Banco Alimentare Onlus, un accordo nato a partire dal 2010 come azione concreta verso le comunità che ha permesso alla società di rafforzare il proprio impegno nell’economia circolare. L’attività prevede la donazione delle eccedenze invendute dei punti vendita ai volontari dell’associazione che, dopo la raccolta, distribuiscono i prodotti ad una serie di strutture caritatevoli designate, attraverso il programma Siticibo.

“La conferma dell’accordo con il Gruppo Gabrielli dimostra l’impegno costante dell’azienda nel sostenere il proprio territorio. Noi di Banco Alimentare del Lazio siamo felici di poter continuare a ricevere l’appoggio di questa azienda, che da più di dieci anni sostiene la nostra missione – dichiara Matteo Fanelli, direttore di Banco Alimentare del Lazio ODV – Soprattutto in questo periodo, queste collaborazioni sono importanti per rispondere alla domanda di aiuto alimentare, in continua crescita, a causa della pandemia. Grazie alle aziende, come il Gruppo Gabrielli, possiamo aiutare sempre più strutture caritative che chiedono il nostro aiuto e continuare a sostenere insieme chi ha bisogno”.

“Ringrazio particolarmente il gruppo Gabrielli che ha deciso di donare le eccedenze alimentari alla nostra associazione. Sosteniamo quasi 100 famiglie, 50 selezionate dal Comune e 50 le seguiamo da tempo. Con queste donazioni, possiamo aiutarle maggiormente, offrendo loro anche prodotti freschi e nutrienti che arrivano direttamente dai supermercati – dichiara Stefano Macedonia, rappresentante legale associazione di volontariato Lemuel – Siamo già pronti per iniziare la distribuzione, abbiamo già individuato le famiglie pronte a ricevere questi prodotti; il Comune di Sora ci ha offerto l’Auditorium in Via Vittorio de Sica come centro smistamento; abbiamo a disposizione un furgone frigo e c’è un gruppo di ragazzi volontari pronti ad iniziare”.

Nell’ultima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, inoltre, il Gruppo Gabrielli nelle Marche, Lazio, Abruzzo, Umbria e Molise ha contribuito all’acquisto di oltre 31 tonnellate di merce.

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post