Privacy Policy Atout France e i 13 organismi regionali partner della campagna di promozione turistica – Timenews24.it
  • Data loading...

Atout France e i 13 organismi regionali partner della campagna di promozione turistica

Seleziona la lingua/Traduci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

Atout France e i 13 organismi regionali partner della campagna di riconquista dei mercati europei, dopo il grande successo ottenuto nell’edizione dello scorso anno, proseguono sulla stessa scia anche nel 2022 per riportare i turisti in Francia con la campagna #ExploreFrance 2022 puntando su un turismo più sostenibile.
Nel contesto internazionale movimentato e di grandi tensioni con una situazione sanitaria ancora fragile, i professionisti del turismo francese hanno voluto mobilitarsi per rilanciare il turismo in Francia colpito da due anni di crisi sanitaria ed economica causata dalla pandemia di Covid-19.
Lo scorso anno la quota di mercato della Francia ha registrato un aumento, in termini di entrate turistiche, la quota, che negli ultimi 5 anni era di circa il 15% annuale, è salita al 18,1% alla fine del terzo trimestre del 2021,posizionando la Francia come la prima destinazione europea in termini di entrate internazionali la pandemia.

#ExploreFrance- Turisti europei invitati a venire a riscoprire le basi della destinazione Francia

In un contesto di ripresa ultra-competitivo, determinato dall’attualità geopolitica e sanitaria, è importante rimanere presenti nell’immaginario dei viaggiatori trasmettendo un’immagine accogliente e rassicurante della destinazione Francia. Ecco perché Atout France, i 13 organismi turistici regionali e numerose imprese del settore si mobilitano intorno a una nuova campagna per riconquistare i viaggiatori europei.
La necessità di benessere rigenerante e di ritorno all’essenziale che è stato espresso dopo la crisi sarà l’asse centrale della comunicazione della campagna #ExploreFrance 2022.
Questo orientamento si riflette nella valorizzazione di esperienze di vacanze innovative in termini di turismo slow, di arte di vivere alla francese e di convivialità, la scoperta di spazi naturali, del patrimonio e di esperienze di savoir-faire. Ancor più che durante la campagna del 2021, gli sforzi dei professionisti francesi per proporre un’offerta turistica sostenibile è prioritaria.
Questa campagna ha inizio ad aprile, e si pone come obiettivo 10 mercati di prossimità: Germania, Belgio, Regno Unito, Svizzera, Paesi Bassi, Italia, Spagna, Danimarca, Svezia e Austria. I visitatori di questi 10 mercati da soli rappresentano circa 42 milioni di arrivi nel 2021, in testa Germania, Belgio e Regno Unito.

Meccanismo della campagna
La campagna rivolta al grande pubblico sarà costituita da 3 fasi:
La prima fase prenderà la forma di una campagna d’immagine volta a fornire una visibilità globale alla destinazione Francia. Permetterà di Ispirare i turisti suggerendo nuove proposte di luoghi di soggiorno ed esperienze in linea con le loro aspirazioni.
Questa prima fase sarà lanciata a inizio aprile.
La fase 2 permette ai Comitati Regionali del Turismo, Agenzie di Attrattività, Agenzie del Turismo che lo desiderano di capitalizzare la fase 1 completandola con una comunicazione supplementare, valorizzando specificamente la propria destinazione sui mercati identificati. Quest’anno, questo approccio è aperto alle organizzazioni interregionali che si uniranno e accompagneranno questa dinamica
La fase 3, realizzata in collaborazione con aziende private, comprese quelle di trasporto e di distribuzione, avrà l’obiettivo di lanciare la prenotazione di soggiorni promuovendo prodotti pronti alla vendita (“volo + sistemazione” o altre combinazioni).

Nel 2021, più di 30 aziende sono state coinvolte nell’iniziativa e ci si aspetta che si riscrivano anche quest’anno, in aggiunta a nuovi partner come Accor, öBB, Expédia, Thalys, Tripadvisor, Viajes El Corte Ingles, Brittany Ferries e molti altri.
In particolare, la campagna beneficia del sostegno di Tripadvisor, che con un forte investimento propone in particolare un dispositivo specifico Francia sul suo sito web così come un piano media dedicato, in conformità con la lettera d’intenti firmata con Atout France al summit di Destination France, Destinazione Francia, lo scorso novembre. Allo stesso modo, Expedia intensificha il suo investimento a fianco di Atout France e dei suoi partner

Per queste 3 fasi, la priorità sarà data ai media digitali . Così, il media buying di spazi pubblicitari e l’influence marketing sui social network saranno implementati dalle équipe di Atout France nei 10 mercati-target.
Inoltre, le varie équipes di Atout France realizzeranno una grande campagna di sensibilizzazione degli attori della distribuzione (tour operator, agenzie di viaggio) e dei media nei loro rispettivi mercati. Come l’anno scorso, per esempio, saranno organizzati eventi stampa in occasione della Settimana europea dello sviluppo sostenibile per promuovere l’offerta francese di turismo sostenibile nei 10 mercati. Una cinquantina di viaggi stampa per i giornalisti e 13 viaggi per gli influencer nelle regioni partner contribuiranno inoltre a migliorare ulteriormente il posizionamento del turismo sostenibile della destinazione Francia
Con una sequenza primavera-estate, e poi una sequenza fuori stagione, autunno, la campagna rimane flessibile in modo da adattare il suo spiegamento all’evoluzione della situazione sui diversi mercati.
La mobilitazione collettiva intorno a questa campagna di rilancio co-costruita permette di mettere in comune le risorse umane e finanziarie. Un ammontare totale di 10 milioni di euro dovrebbe così essere co-investito dallo Stato, tramite Atout France, dalle Regioni attraverso i Comitati Regionali del Turismo-Agenzie di Attrattività, Agenzie del Turismo e i loro partner subregionali, oltre che dalle imprese del settore.
Atout France impegnerà una parte dei fondi che le sono stati assegnati nel quadro del Piano Destinazione Francia per rafforzare la comunicazione e la promozione della Francia come destinazione per i turisti e gli investitori.

In breve, le Novità della campagna 2022.

Un posizionamento ancora più orientato al turismo sostenibile

Un maggior numero di offerte di soggiorni con un incremento di partner privati che accompagnano la dinamica, e in particolare di OTA (agenzie di viaggio on line fornitrici di servizi)

Una valorizzazione accentuata degli elementi fondamentali della destinazione Francia e in particolare della sua arte di vivere

Una mobilitazione intorno al « Piano Destinazione Francia »

Nel contesto di accresciuta concorrenza tra le destinazioni, l’impegno collettivo dei partner del turismo è una delle chiavi dell’efficacia del rilancio della destinazione Francia. A complemento della campagna #ExploreFrance 2022, Atout France crea così con i suoi partner diversi progetti volti a rafforzare la competitività dell’offerta francese, in particolare nel contesto del piano Destinazione Francia, in termini di osservazione, ingegneria, innovazione e transizione verso un turismo più sostenibile.

Il lavoro in collaborazione realizzato in questi diversi ambiti da Atout France e i suoi partner costituirà un vantaggio competitivo essenziale per riconquistare i nostri visitatori e per una trasformazione del settore verso un turismo sostenibile, e una maggiore competitività e attrattività della destinazione Francia.

#ExploreFrance

it.france.fr

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post