Esclusiva a “Quarto Grado” su Retequattro

Seleziona la lingua/Traduci

Nel corso della puntata di “Quarto Grado” – in onda venerdì 1° dicembre, su Retequattro – è andato in onda un documento esclusivo sul caso di Patrizia Nettis, la giornalista di 41anni trovata impiccata lo scorso 29 giugno a Fasano (Brindisi).

Il programma ha mostrato il testo di una chat tra due uomini, cui la donna, in momenti diversi, era stata sentimentalmente legata, un politico locale e un imprenditore: quest’ultimo è l’unico attualmente indagato per istigazione al suicidio e atti persecutori.

Dall’esame del telefono dell’imprenditore sono emersi altri messaggi tra i due uomini: i quali, la notte stessa della morte di Patrizia, se ne sono scambiati più di 400.

«Non la passa liscia questa volta… non esiste. Ha scherzato col fuoco una, anzi due volte», scrive l’imprenditore al politico. Entrambi, poi, si chiedono cosa sarebbe successo il giorno successivo: «Voglio vedere domattina al lavoro», scrive il politico, probabilmente riferendosi all’occupazione di Patrizia come addetto stampa del Comune.

Ma il giorno dopo, la giornalista non si presenta al Comune: nel corso della stessa mattina, l’ex marito e i genitori di Patrizia ne trovano il corpo senza vita.

Il caso verrà chiuso come suicidio, ma la famiglia non ha mai creduto a questa ipotesi.

Di seguito, il link del video con la chat tra i due uomini:

https://mediasetinfinity.mediaset.it/video/quartogrado/la-morte-di-patrizia-nettis-la-chat-sprezzante-dei-suoi-uomini_F312803701012C27

Share

More Post