Privacy Policy Israele ti aspetta – Timenews24.it

Israele ti aspetta

Seleziona la lingua/Traduci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

Aboliti dalle 00:01 del 21 maggio tanto il test PCR in Israele quanto il test antigenico obbligatorio 24 ore prima della partenza

I due test, antigenico dall’Italia e PCR in Israele, saranno obbligatori solo fino alle 24:00 del giorno 20 maggio

Sempre più facile viaggiare in Israele: da venerdì saranno eliminati il test Pcr molecolare e il conseguente isolamento in aeroporto ed anche il test antigenico in ingresso con validità 24 ore prima della partenza.

I due test, antigenico dall’Italia e PCR in Israele, saranno obbligatori solo fino alle 24:00 del giorno 20 maggio.

Per quanto riguarda le mascherine, anche se non sono più obbligatorie in Israele, andranno indossate a bordo dei voli internazionali fino al 23 maggio p.v.

Rimane invece in vigore l’obbligo di compilare per entrare in Israele, via aerea o marittim, il modulo di ingresso previsto dal Ministero della Salute.

Per visionare il modulo ( https://corona.health.gov.il/en/flights/?utm_source=InforuMail&utm_medium=email&utm_campaign=Novit%C3%A0+Turismo+in+Israele%21+Dal+21+maggio+JOURNEY+AS+USUAL+%284%29 )

Queste decisioni sono state prese a fronte di un lento e consistente aumento del turismo in entrata in Israele dopo la pandemia. Ad aprile 2022 sono stati registrati 207.400 arrivi turistici (contro i 30.200 di aprile 2021 e i 405.000 di aprile 2019 , 5.000 turisti sono entrati in Israele nel mese di Aprile dall’Italia!

Ciò conferma il trend di ripresa del turismo verso Israele, con un aumento significativo rispetto ad aprile 2021 e una diminuzione solamente del 49% rispetto ad aprile 2019. Il ritmo degli ingressi turistici ad oggi rappresenta la base per valutare le previsioni di passaggio da 1,5 a 2 milioni di ingressi nel 2022.

“Abbiamo lavorato con grandissimo impegno per arrivare a questo dato straordinario e a questo traguardo. Il nostro grazie più sincero va a tutti gli operatori del turismo che hanno voluto sempre lavorare al nostro fianco e ai colleghi della stampa e del mondo dei media che sempre, con grande impegno, hanno tenuto vivo l’interesse verso la nostra destinazione” ha dichiarato Kalanit Goren direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano.

Per maggiori informazioni

https://corona.health.gov.il/en/abroad/arrivi-cittadini-stranieri/

https://israele.comhttps://israele.com

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post