“Quarto Grado” i casi di Alessia Pifferi e di Pierina Paganelli

Seleziona la lingua/Traduci

Venerdì 2 febbraio, alle ore 21.25, su Retequattro, torna l’appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri torna sul caso di Alessia Pifferi, la 37enne imputata per l’omicidio volontario pluriaggravato della figlia Diana, di soli 18 mesi. La bimba è morta di stenti, dopo essere stata abbandonata a casa per sei giorni.

È scontro tra Pm, difesa e psicologhe di San Vittore: la donna era capace di intendere e volere o si mente per alleggerirne la condanna?

Al centro della puntata anche la vicenda Paganelli, trovata accoltellata nel garage del proprio condominio, a Rimini. Intanto Manuela, la nuora di Pierina, dopo aver ricevuto minacce di morte lascia la casa dove è morta la 78enne. Il movente del delitto sembra essere di tipo passionale.

Confermati gli interventi di esperti e ospiti: tra questi, Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Marco Oliva.

Si rinnova, infine, lo stretto rapporto tra “Quarto Grado” e i suoi telespettatori: una community molto attiva – i quartograders -, che ogni venerdì posta in diretta via social.

Share

More Post