Privacy Policy The Best Of Pitti Uomo 101 – Timenews24.it

The Best Of Pitti Uomo 101

Seleziona la lingua/Traduci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

La scorsa settimana, gli appassionati del menswear sono arrivati a Firenze da tutto il mondo per la 101esima edizione di Pitti Uomo, senza permettere che l’obbligo di mascherina rovinasse i loro look. Come ormai ci si aspetta dalla fiera maschile più amata dall’industria della moda, chi ha partecipato si è presentato sfoggiando mise sartoriali da far girare la testa, fondendo lo stile formale tradizionale con le ultime tendenze e aggiungendo tocchi personali. Naturalmente, individuare i migliori outfit – i Pitti Fit – è diventato un rito di ogni edizione della fiera e parte integrante dell’intera esperienza.

Quest’anno, la nostra attenzione si è concentrata sui dettagli, sui tocchi che hanno reso degni di nota determinati look, che si tratti di un maglione Ralph Lauren sapientemente indossato sopra un trench in modo da far sventolare l’iconica bandiera del marchio o della borsa J.W. Anderson Nano Cap che vivacizza un look altrimenti piuttosto sobrio.

Perlopiù, il comfort l’ha fatta da padrone; i lunghi soprabiti sono stati reinterpretati in denim patchwork, le maglie comode sono salite fin sopra la teste e la tendenza oversize si è rivelata ancora forte. Si sono visti in abbondanza pantaloni a zampa di elefante e sartoria morbida, ma abbiamo notato un’evoluzione nei polsini allungati e nelle gambe esagerate, che aggiungono un senso di eleganza giocosa. Eppure forse niente è stato tanto giocoso quanto la presenza di abbinamenti inaspettati, come quello che mette insieme una tuta vintage blu elettrico con un trench in pelle anni ’80 e stivali da cowboy, con un’estetica in stile “Uncut Gems” molto divertente ed efficace, o il ritorno di una vecchia gloria come la sciarpa con i teschi di Alexander McQueen, abbinata su una giacca frangiata.

Infine, non possiamo non parlare delle studiatissime combinazioni di palette e texture, quando si parla di dettagli, perfezionate negli outfit total black che accostano i pantaloni a pieghe di Issey Miyake a lane più pesanti e pelle spessa, o la versione più calda che mette insieme il giallo senape tra lana bordeaux e pantaloni cargo marrone chiaro.

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post