Privacy Policy Un’estate in Francia tra itinerari Blu & Green – Timenews24.it

Un’estate in Francia tra itinerari Blu & Green

Seleziona la lingua/Traduci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

Un’ estate in Francia, da trascorrere nel segno della cultura, dell’arte di vivere, della natura, della sostenibilità, dell’ambiente. Per vacanze che spaziano dal Mediterraneo ai giardini e ai castelli della Valle della Loira, alle Alpi, a vivere un’emozione intensa e rigenerante. Ci sono proposte davvero per tutti i gusti, grazie alla grande varietà della destinazione Francia. Con mix piacevolmente inattesi :chi ama il mare e sceglie il Var non solo vive il fascino di Saint Tropez, dell’Esterel, ma scopre anche itinerari di enoturismo e percorsi su due ruote ecologici. Chi preferisce la montagna può sperimentare lo sci estivo sul ghiacciaio a Les Deux Alpes e il meglio delle vacanze attive e rigeneranti a Serre Chevalier-Briançon. E chi sceglie l’arte e la storia della Valle della Loira, sui luoghi di Leonardo, può girare in bicicletta fra castelli e spettacolari giardini. La varietà è davvero il filo conduttore di ogni soggiorno francese. Così quest’estate ritorna il piacere del viaggio, della scoperta, del relax o delle attività più tonificanti : il piacere di una vacanza in Francia.

©Jean-Louis Chaix – Ville de Saint-Tropez

Vacanze-natura green e blu nel VAR

Il Var è un angolo di meraviglie naturali e paesaggistiche. La ricchezza del patrimonio, delle tradizioni, la gastronomia, i vini : un’esperienza autentica e innovativa, rispettosa dell’ambiente e sorprendente, di turismo verde e slow, creativo, culturale e sostenibile.

Itinerari su 2 ruote

Un percorso classico, l’ EuroVélo 8 (“Mediterraneo in bicicletta”) attraversa il territorio. Ma ci sono altre possibilità.. Tutti conosciamo la mountain bike, ora ecco la bici elettrica fuoristrada! Con IZ’E-Trott a Six-Fours-les-Plages, si viaggia attraverso le montagne e le colline in modo originale ed ecologico per scoprire panorami splendidi. Facile e accessibile a tutti. E c’è pure la waterbike – una bici sull’acqua ! – nuovissima attività è appena arrivata a Saint-Aygulf ,vicino a Fréjus, che permette di scoprire la fauna e la flora dell’Argens, un fiume del Var che sfocia nel Mediterraneo. Partenza dal campeggio Étoile d’Argens, scoperte al ritmo rilassante su una bici insolita.

Novità 2022 l’enoturismo

Nel Var si trovano i più antichi vigneti di Francia. Le denominazioni Côtes de Provence, Bandol e Côteaux Varois, famose in tutto il mondo, sono da scoprire percorrendo la Strada dei vini di Provenza, dove si incontrano quasi 400 aziende vinicole. Il turismo del vino è molto più di una semplice degustazione: è tutto un mondo e un’atmosfera inaspettati da scoprire.

Nel Golfo di Saint-Tropez

L’ arte di vivere è il fil rouge di una scoperta del Golfo di Saint-Tropez. Dalle specialità della gastronomia – tapenade, anchoïade, la famosa Tarte Tropézienne – ai trattamenti-benessere al Wellness Village del nuovo hotel di lusso Lily of the Valley a La Croix-Valmer, progetto di Philippe Starck, il nuovo look della spiaggia-cult di Pampelonne, lo charme di 12 villaggi da sogno fra gli strepitosi paesaggi del golfo. E il mito di Saint-Tropez fa sempre sognare. Le spiagge, il mare, la natura, la cultura, la cittadella e le stradine della città vecchia, il porto, il mercato provenzale, i vigneti del rosé, i leggendari sandali tropéziennes. Palace, hotel 5* e 4*, ristoranti stellati, il museo dell’Annonciade con dipinti di Signac, Bonnard, Matisse…

www.sainttropeztourisme.com

Verdon o Esterel?

Le Gole del Verdon sono un sito naturale unico in Europa, futuro Grand Site de France. Pareti di calcare vertiginose, il fiume, nel cuore del Parco Naturale Regionale del Verdon, offre emozionanti sorprese, come il belvedere del Col d’Illoire, per stare sospesi sul vuoto in tutta sicurezza e vivere un’esperienza immersiva nel cuore delle gole, i sentieri escursionistici, l’antica Bergerie Barbebelle trasformata in residenza di charme: davvero mitico. L’Estérel, massiccio vulcanico e sito protetto di 32.000 ettari, è una delle maggiori attrattive turistiche della zona: 2700 ore di sole all’anno! Tra mare e natura, la costa si estende per oltre 51 km

www.visitvar.fr

Castello di Chaumont ©E-Sander

Valle della Loira, in bicicletta fra castelli e giardini

« La Loire à Vélo », La Loira in bicicletta, è ormai un classico per vacanze attive e culturali nella Valle della Loira. Un modo ideale per scoprire i famosi castelli e i loro meravigliosi giardini al ritmo rilassante di una pedalata nel verde, lungo percorsi dedicati. Ma non è la sola scoperta di un tour lungo il Fiume dei Re, Patrimonio dell’Unesco…

Una proposta green&blu perfetta è il nuovo itinerario per le due ruote della Scandibérique. Il percorso completo è di ben 1700 km dalla frontiera belga a quella spagnola, ma il tratto lungo la Loira è spettacolare, passa per siti come la città di Montargis, “la Venezia del Gâtinais”, piccoli villaggi della regione del Loiret e il ponte-canale di Briare e permette di ammirare 8 dei 23 più grandi castelli della Loira. E sul canale di Briare o sul canale d’Orleans il piacere in più di una crociera in houseboat : una navigazione facile, senza patente nautica, su imbarcazioni elettriche da 2 a 12 posti. https://www.tourismeloiret.com/fr/itineraire-cyclable-scandiberique

Se amate i giardini, non perdetevi il Festival Internazionale dei Giardini di Chaumont-sur-Loire, che quest’anno compie 30 anni e ha in programma creazioni paesaggistiche contemporanee sempre più innovative e originali. E una sorpresa in più : il Domaine de Chaumont-sur-Loire apre il infatti il suo hotel nel verde, 39 suite e un ristorante, progettato dal famoso architetto Patrick Bouchain, in un rapporto ideale con la natura onnipresente. https://domaine-chaumont.fr/it

Altro compleanno : la cattedrale di Saint-Etienne di Bourges celebra il 30° anniversario dell’iscrizione nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Gioiello di vetrate del XIII e XVII secolo , con il più antico orologio astronomico di Francia, è la più grande cattedrale di Francia. E a Bourges, da non perdere la Villa Monin per scoprire i famosi “sciroppi Monin”, creati qui ed esportati in tutto il mondo : un tour immersivo nella produzione dello sciroppo, corsi di cucina e laboratori guidati da Thierry Finet, ex chef stellato, e un bar per la degustazione degli sciroppi, deliziosamente rinfrescanti in estate ! https://www.bourgesberrytourisme.com/

Ultimo consiglio estivo : andare sui luoghi di Leonardo, al castello di Amboise e a Clos Lucé… senza dimenticare il piacere del vino : alle Caves Ambacia, cantine trogloditiche del XVI secolo, un’esperienza immersiva nel mondo del vino e alla fine della visita, una bottega di prodotti locali e un bistrot permettono di godere di un momento di convivialità gourmand. https://caves-ambacia.fr/index.php

https://www.valledellaloira-francia.it

Les 2 Alpes ©luka leroy

Les 2 Alpes, grande sci anche d’estate…e altre scoperte

Ampi spazi aperti, un’atmosfera rilassata e vivace, incontri, esperienze, emozioni. A 2 ore e 30 da Torino e 4 ore da Milano, Les 2 Alpes è ideale anche in estate con il ghiacciaio per lo sci estivo, la mountain bike alpina, il rafting, il parapendio, il golf, la pesca, l’escursionismo nel cuore del Parco Nazionale degli Ecrins, il trekking sul ghiacciaio, il tennis, l’arrampicata, i laghi…

Più di 40 attività, lontano dalla folla, respirando aria pura : si può essere attivi, rilassarsi, divertirsi, scoprire la natura, godere di eventi sportivi e culturali ogni fine settimana, gustare una cena perfetta in uno degli 80 ristoranti (tra cui 1 ristorante stellato e 4 maîtres restaurateurs)… Esperienze intense e piacevoli per tutta l’estate, fino al 28 agosto!

Un’attività green: la mountain bike elettrica, fiore all’occhiello della destinazione estate e inverno. Aventure Electrobike è lo specialista delle uscite guidate e degli itinerari in mountain bike a pedalata assistita elettrica, un punto di riferimento in questo campo in tutte le stagioni, su itinerari tranquilli o più impegnativi. Altra esperienza blu&green andare alla scoperta dei molti punti panoramici dal cielo, in un volo in tandem, a bordo di un parapendio, tra 2400m e 1600m. E per una pausa un ristorante green: Le Diable au cœur, ristorante bistronomico d’alta quota accessibile agli sciatori e ai pedoni, che ha appena ottenuto il marchio “Ecotable”, un marchio eco-responsabile, che garantisce prodotti locali, piatti tipici e obiettivo rifiuti zero.

Il 24, 25 e 26 giugno 2022 grande appuntamento di mountain bike: Mountain of Hell, MOH, 22ª edizione, un evento che richiama ogni anno corridori, esperti e non, must nel mondo dei downhillers e degli enduro riders! Partenza a 3400 m sul ghiacciaio delle 2 Alpes, una discesa enduro freeride di 25 km tra i 3400 m e i 960 m , fino al villaggio di Venosc, su tutti i tipi di terreno (single track, rocce, neve) con una buona dose di adrenalina – Il percorso è diversificato con arrivo utilizzando il sentiero pedonale che scende al villaggio di Venosc e passa per i vicoli di questo pittoresco villaggio. Sono già quasi 800 i corridori che hanno confermato la loro partecipazione per il 2022. La grande novità di quest’anno è la versione per bambini della gara, per concorrenti di età compresa tra i 9 e i 14 anni, sabato 25 giugno, su una pista blu con 570 metri di dislivello positivo… Proprio come i grandi!

www.les2alpes.com

La top ten delle vacanze attive a Serre Chevalier-Briancon

Una perfetta destinazione sportiva che offre escursioni, corsi d’acqua e vie ferrate,con proposte divertenti e insolite per le famiglie. Ecco una top ten di proposte su misura per l’estate

  1. Escursioni: Serre Chevalier Vallée Briançon offre un gran numero di percorsi naturalistici, dai più accessibili ai più tecnici, per escursionisti di tutte le età. Ideale con i bambini il Sentier du Lutin, divertente e istruttivo, per scoprire l’ambiente montano con l’aiuto di pannelli esplicativi.
  2. Piscine naturali: la piscina biologica è un concetto innovativo che unisce l’esperienza acquatica al rispetto dell’ambiente. Le piscine biologiche di Serre Chevalier Vallée Briançon offrono un momento di relax nell’acqua pura della Guisane, il fiume che attraversa la valle.
  3. La Cité Vauban per le famiglie in cerca di cultura: una visita originale in versione caccia al tesoro nel cuore di Briançon.
  4. Una nuovissima pista di Pumptrack a Chantemerle, la più grande delle Hautes-Alpes, 1.080 metri quadrati per gli appassionati di skateboard, bici, scooter, rollerblade e longboard. Questo circuito chiuso, con dossi e curve e perfettamente integrato in un ambiente verde, è accessibile a tutti a partire dai 4 anni, gratuitamente, a qualsiasi ora del giorno, nel Parc des Colombiers..
  5. La via ferrata: uno dei must dell’estate! Due piccole vie ferrate al Rocher du Bez permettono a bambini e principianti di imparare, e un percorso intermedio, la via ferrata del Rocher Blanc, è accessibile dalla cima della funivia di Serre Chevalier a Chantemerle.
  6. I notturni di Serre Che Aventure, il primo parco avventura al mondo aperto nel 1995, offre la possibilità di vivere momenti magici con i suoi grandi eventi notturni. Durante il giorno, il parco offre più di 120 giochi sugli alberi distribuiti su quattordici percorsi di diversi livelli, già a partire dai tre anni.
  7. Un aperitivo in yurta: la Scuola Europea di Avventura è una struttura educativa e sportiva che dal 1996 accoglie tutti gli spiriti avventurosi, dai 3 ai 18 anni. In programma incontro con le marmotte, mimetizzazione nella foresta, canyoning, escape-game, orienteering, adventure raid, costruzione di capanne, equitazione, caccia al tesoro… Ogni giovedì sera viene organizzato un apéro-rando in yurta, un’esperienza unica
  8. Le prime emozioni del rafting: da Monêtier les Bains a Briançon la discesa del fiume Guisane vi regalerà sensazioni forti.
  9. Avventura su misura: Tipi Food organizza escursioni e avventure su misura: orienteering, laboratori per imparare ad accendere un fuoco, a vivere in un campo, costruire una capanna….
  10. Attività sensazionali per i bambini più grandi: nel comprensorio d’alta quota di Chantemerle, a 2.491 metri, panorama a 360 gradi sul Parco Nazionale degli Ecrins e sulle montagne. La zip line gigante offre una discesa di 1.100 metri, un momento indimenticabile. Sono disponibili anche il Mountain Kart e lo scooter per un’emozionante discesa in montagna. Senza dimenticare il gusto, con la 1a edizione della Festa della Birra sabato 2 e domenica 3 luglio e una decina di brasserie artigianali del territorio, i pic nic in musica di fine luglio-metà agosto e i prodotti food da degustare e acquistare in valle.

https://www.serrechevalier.fr
Linkedin: Atout France Italia
www.france.fr

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post