Privacy Policy WWF, l’evento mondiale “l’Ora della Terra” – Timenews24.it

WWF, l’evento mondiale “l’Ora della Terra”

Seleziona la lingua/Traduci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

Sabato 26 marzo si spegneranno le luci nelle case e nelle piazze del mondo per un’ora

La pittrice Maria De Matteis espone i suoi quadri ispirati alla bellezza del Salento

E’ l’Ora della Terra. L’ora di spegnere le luci nelle case, nelle piazze e nei monumenti simbolo delle città per dire il proprio no allo spreco energetico e delle risorse naturali. Sabato prossimo 26 marzo a partire dalle 17 anche il Wwf Lecce si appresta a celebrare questo evento mondiale voluto dal Wwf mondo, evento che toccherà il suo clou tra le 20.30 e le 21.30 quando si spegneranno le luci.

La pittrice Maria De Matteis espone i suoi quadri ispirati alla bellezza del Salento nel giardino del Bar Astoria, in piazza Italia a Lecce all’ombra di Porta San Biagio, guidato da Luciano Faggiano.

Dice la pittrice: “Poiché i miei quadri si ispirano alla bellezza del Salento, ho aderito con entusiasmo all’iniziativa. Sarò presente dalle 17.00 fino all’Ora della Terra, vale a dire tra le 20.30 e le 21.30 quando si spegneranno le luci del mondo. Poi ci sarò anche domenica mattina 27 marzo per incontrare le persone che vorranno venire a trovarmi”.

“Ogni mio quadro”, dice la pittrice, “si ispira non solo al paesaggio salentino, ma anche alla persona che me lo ha commissionato. Il quadro dedicato ai faraglioni di Sant’Andrea che si trovano nelle bellissime marine di Melendugno esprime uno spirito libero, il quadro che raffigura l’infuocato tramonto di Salve è stato regalato alla giornalista salentina Carmen Mancarella: una persona animata da grande passione in tutte le cose che fa. Il quadro in cui raffiguro la Grotta della Zinzulusa guarda al mare dall’interno della grotta stessa. Da lì si volge lo sguardo verso l’orizzonte, sperando in un futuro migliore, mentre sulle rocce si posano raggi di sole, che poi sono bagliori di speranza”.

Mentre la pittrice Maria De Matteis faceva delle prove tecniche per allestire la mostra, i giovani che frequentano il bar Astoria, hanno già espresso un grande apprezzamento per i suoi quadri.

“Stiamo organizzando un bellissimo evento”, promette Vittorio De Vitis, presidente provinciale del Wwf. “Se ci pensiamo bene, tutti noi, nel nostro piccolo, possiamo dare un grande contributo alla difesa e alla tutela della Terra. Pensiamo che i problemi della deforestazione dell’Amazzonia siano lontani. Invece ci riguardano direttamente. Ecco perché dobbiamo sempre più prendere consapevolezza di quanto sia importante dare il proprio contributo”.

A luci spente, tra le 20.30 e le 21.30, ci sarà la performance organizzata anche dal ricercatore del tarantismo, Paolo Colazzo: “Porterò un musicista che suona uno strumento musicale ricavato da un tronco d’ulivo colpito da un fulmine a una danzatrice che evoca le atmosfere e le armonie della Grotta dei Cervi”.

Appuntamento quindi sabato 26 marzo alle 17 per l’Ora della Terra a Lecce, in piazza Italia.

Intanto il video di presentazione, pubblicato sulla pagina FB Carmen Mancarella Cultura&Turismo, ha già totalizzato 2335 persone raggiunte in appena 24 ore per un totale di circa mille visualizzazioni e ottenuto 40 condivisioni!

Vedi il Video

https://fb.watch/bT3WW81BCa/

hearthour2022 #wwf #ambiente #terra #arte #natura #salento #lecce #sostenibilità

Carmen Mancarella

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on pinterest

More Post